prodotti

CARICABATTERIE XP2

xp2

 

Il caricabatterie elettronico XP2 controllato a microprocessore è stato espressamente studiato per la carica di batterie trazione al piombo.
Consente di ricaricare batterie con capacità oraria compresa tra le 5 e le 9 volte la corrente nominale del caricabatterie in tempi compresi tra 9 e 14 ore.
Utilizzando invece una caratteristica WoWa, il caricabatterie consente di ricaricare batterie con capacità oraria compresa tra le 4 e le 4.5 volte la corrente nominale del caricabatterie in tempi compresi tra 7 e 8 ore.

FUNZIONAMENTO
Il ciclo di carica è sviluppato in quattro fasi distinte a sequenza automatica:
Carica Iniziale, Carica Finale, Carica di Equalizzazione e Carica di Mantenimento.
Nella fase di Carica Iniziale, viene erogata alla batteria scarica la corrente nominale del caricabatteria e poi la corrente si riduce gradatamente fino al 50%.
La successiva fase denominata Carica Finale, è controllata da un timer che ne fissa la durata a 3 ore , durante le quali la corrente decresce ulteriormente fino a circa il 25% (con il ciclo WoWa, la corrente erogata è inizialmente limitata al 30% per poi decrescere ulteriormente fino a circa il 20%). Al termine di questa fase, la batteria è da considerarsi carica e quindi perfettamente utilizzabile.
La terza fase denominata Carica Equalizzata, è una carica ciclica automatica a doppio timer e doppia soglia voltmetrica della durata di 12 ore che permette un perfetto livellamento di tutti gli elementi della batteria consentendone un ottimale sfruttamento.
L' ultima fase denominata Carica di Mantenimento, è realizza anch' essa con una carica ciclica automatica a doppio timer e doppia soglia voltmetrica a tempo indeterminato con parametri adeguati alla compensazione dell' autoscarica della batteria.
N.B.: Il caricabatterie XP2 in versione WoWa è in grado di realizzare sia i cicli di carica Wa che WoWa.
Se in versione Wa è in grado di realizzare solo i cicli di carica Wa.
Il ciclo di carica è gestito dalla scheda elettronica a microprocessore CSC031 che prevede inoltre:
- un timer di sicurezza a tempo variabile (6 - 14h) in funzione del tipo di carica programmato
- una soglia voltmetrica di sicurezza che interrompe la carica se la batteria raggiunge la tensione di 2.8V/el.
- una serie di altri parametri programmabili per ottimizzare il ciclo di carica

 

Photogallery

 MODELLO   XP2
 CONDIZIONI AMBIENTALI  Temperatura   0 ÷ 40°C
 Umidità relativa (Max.) 80%
 Altitudine (Max)  1000m
 INGRESSO  Tensione nominale  230 - 400Vac
 Variazione ammessa  ±15%
 Frequenza nominale  50Hz
 Variazione ammessa  ±5%
 USCITA RAMO BATTERIA    Tensione nominale  Da 12 a 96Vdc
 Tensione per elemento  1,27 - 2.25V/el
 Stabilità statica tensione  ±1%
 Corrente nominale  Da 5 a 120Adc
 Stabilità statica corrente  Curva Wa, Wa lenta, WoWa
 AVARIE SEGNALATE    Sonda sovratemperatura trasformatore
 DIMENSIONI  Dimensioni (LxPxH)  Da 350x325x350mm a 600x500x1100mm

Grande interesse per le soluzioni proposte da SCE in occasione dell’SPS 2017 di Parma

05/06/2017

Grande interesse per le soluzioni proposte da SCE in occasione dell’SPS 2017 di Parma

more

SPS IPC DRIVES ITALIA - dal 23 al 25 Maggio 2017

04/05/2017

Anche quest'anno SCE protagonista della più importante fiera nazionale dell'automazione

more

Ultime news

AREA RISERVATA

CS Convertitori Statici è un marchio di SCE srl - Via Pietro Giardini, 1271/A - 41126 Modena (Italia)
C.F. e PIVA 00762830362 - Registro imprese Modena - REA 183540 - Cap Soc. 99.000 Int. Vers.
Tel. +39 059 514511 - Fax. +39 059 514551 - e-mail: info@sce.it